L’incantevole Villa della Porta Bozzolo (VA)

Ora che si può tornare a visitare anche i luoghi di cultura, ho ripreso le mie visite ai beni FAI.
Li apprezzo particolarmente perché sono sempre ben tenuti, il personale è disponibile a fornire approfondimenti e spesso vengono organizzati eventi inediti molto originali. Anche in questa fase di ripresa post Covid19, il FAI si è dimostrato attento e premuroso nel riorganizzare le visite e i luoghi aperti al pubblico.

Come prima destinazione ho scelto la Villa della Porta Bozzolo, a pochi km da Varese. Donata al FAI a fine Novecento, quest’edificio ha una storia secolare alle spalle.

Inizialmente, nel Cinquecento, fu eretta come semplice dimora di campagna dalla famiglia Della Porta. All’interno è infatti possibile ritrovare le scuderie, una cantina per produrre il vino e una filanda per i bachi da seta.
Nel Settecento, però, la storia prese una piega diversa. La villa fu scelta come location per un importante matrimonio nobiliare: i promessi sposi e le relative famiglie (Della Porta e Giulini) iniziarono delle opere di restauro ed ampliamento, concentrandosi in particolare sugli arredi sfarzosi e i giardini, la fine di migliorarla in occasione del lieto evento.

Il risultato, come si potrà notare visitandola, è qualcosa di meraviglioso.
Gli interni sfarzosi sono finemente decorati. Inoltre, è possibile trovare ancora molti elementi d’arredo, come le camere coi letti a baldacchino o le cucine con pentolame ed “elettrodomestici” dell’epoca.

Un elemento di grande bellezza sono i giardini all’italiana. L’impatto a prima vista è spettacolare! A differenza di altri giardini, questi si estendono lateralmente e non di fronte o sul retro. Davanti alla villa, infatti, vi sono il Giardino Segreto e il roseto, in cui la famiglia si rifugiava per godere di un po’ di tranquillità e quiete.

Il giardino principale, laterale, è caratterizzato da terrazze scolpite in pietra che risalgono la collina fino ad un grande prato verde perfettamente tenuto. Proseguendo in altezza, è stato creato un piccolo sentiero percorribile durante la visita che conduce al belvedere, in cima alla collina, e regala un panorama mozzafiato su tutta la valle.

All’interno del complesso sono disponibili anche un piccolo parco giochi per bambini e il ristorante “I Rustici”.

Se desideri visitare questo luogo, ti segnalo che è necessaria la prenotazione. Puoi effettuarla a questo link:
https://www.fondoambiente.it/luoghi/villa-della-porta-bozzolo

Mi auguro che questo articolo ti possa aver ispirato per una gita alla scoperta di questo incantevole luogo. Se così fosse, ti sarei grata se potessi mettermi un like sui social e lasciare un commento. Per non perdere i nuovi articoli, iscriviti alle pagine social o alla newsletter.
A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...